Homepage

Due velisti con esperienza trentennale, Tullio Picciolini e Alessandro Guardigli, amici di vecchia data uniti dalla passione per il mare e dalla voglia di attraversare l’Oceano e un sogno: battere il record di velocità a bordo di un catamarano sportivo di 6 metri in doppio e senza assistenza nella tratta Dakar-Guadeloupe. Nasce così il progetto OceanCat.

Un’impresa difficile ma che in realtà – e questo è ciò che vogliono dimostrare i protagonisti di questo progetto – può essere compiuta da normali marinai e non necessariamente da dei super-uomini, anteponendo la sicurezza alla prestazione.

Chi siamo

TULLIO PICCIOLINI
Navigatore e pilota di linea in Alitalia. Ha alle spalle più di 40mila miglia di navigazione di cui 20mila in oceano. Ha effettuato sei traversate oceaniche di Atlantico e  Pacifico in doppio e in equipaggio.  Nel 2011 ha effettuato il tentativo di record di traversata atlantica da Dakar a Guadeloupe sul catamarano di 20 piedi “Biondina nera” assieme a Matteo Miceli. Ha effettuato 20 raid in Mediterraneo, in solitario e in equipaggio su catamarano sportivo. Quando ancora era minorenne, ha partecipato a regate nazionali e internazionali su catamarani Formula 18, più recentemente cede al fascino della competizione velica solo per le regate lunghe in solitario o in equipaggio ridotto.

ALESSANDRO GUARDIGLI
Velista esperto, pratica la vela e il windsurf dall’età di 7 anni. E’ AD di Media Ship International, azienda leader nell’intermediazione per vendita e noleggio di yacht. Ha alle spalle 30mila miglia di navigazione. Pilota di aerei ultraleggeri per volo turistico.  Vincitore in tempo reale della Arc 2004  a bordo del Comet 45 Mormora ed è stato Campione italiano ORC nel 2006. Pratica abitualmente windsurf e kitesurf.

La rotta del record

Dakar-Guadeloupe è la rotta omologata dallo Speed Record Council di World Sailing, la federazione internazionale della vela, per il record di traversata atlantica, senza assistenza, di un equipaggio di due persone a bordo di un catamarano sportivo non abitabile di 20 piedi (6 metri). L’attuale record, stabilito dagli italiani Vittorio e Nico Malingri, è di 11 giorni 1 ora e 9 minuti, migliore di 10 ore rispetto al precedente primato dei francesi Pierre-Yves Moreau e Benoit Lequin e dell’equipaggio Miceli-Gancia. Nel 2011 la coppia Miceli-Picciolini tentò di battere il record francese a bordo di “Biondina nera” naufragando per il rovesciamento del catamarano e la rottura dell’albero.

La barca

Il catamarano oceanico di 20 piedi, progettato appositamente per il record dallo Studio Balance Arquitectura Naval da Sito Aviles Ramos, è costruito totalmente in carbonio. È una barca molto solida, veloce e resa inaffondabile dai suoi 14 compartimenti stagni. Con questa stessa barca Vittorio e Nico Malingri  hanno conquistato il record di traversata atlantica nel 2017. È stata controllata e ottimizzata per la nuova impresa, con la collaborazione del progettista e con il supporto del cantiere  C-Catamarans.

Partner