Archivia 2019

“La sicurezza prima di tutto!”

Uno dei punti di forza della traversata atlantica di Ocean Cat è stato il sistema di sicurezza messo in piedi, con un team di venti persone, coordinato da Enrico Corsetti, che hanno seguito ogni istante la traversata attraverso i segnali GPS – non sempre costanti – della strumentazione posizionata a bordo e i contatti SMS tramite telefono satellitare. Uno staff che è stato in costante collegamento con la Sala operativa della Guardia Costiera che poteva seguire il tracciato della piccola barca a vela e monitorare l’eventuale presenza sulla sua rotta di navi da contattare in caso di una emergenza di Ocean Cat o di una sua chiamata Mayday.

Continua a leggere

“Una traversata che ci ha messo alla prova!”

Tullio e Giammarco all’arrivo davanti a Guadeloupe

Dopo 14 giorni 3 ore e 40 minuti dalla partenza avvenuta davanti all’Isola di Gorée a Dakar, Ocean Cat ha tagliato il traguardo davanti a Pointe à Pitre, a Guadeloupe. I due velisti italiani, Giammarco Sardi e Tullio Picciolini non sono riusciti a migliorare il record di Vittorio e Nico Malingri, effettuato nell’aprile 2017, ma hanno compiuto un’impresa altrettanto unica per le condizioni meteo particolarmente impegnative che hanno trovato durante la rotta.

Continua a leggere

Nuova scuffia durante una burrasca, ma Ocean Cat torna a navigare

Una burrasca, con vento che oltre i 40 nodi e onde fino a 6 metri, ha sorpreso Ocean Cat nella nottata: intorno alle 2.50 UTC (3.50 in Italia), durante una manovra per terzarolare la vela (ridurre la superficie velica esposta al vento), Ocean Cat si è ribaltata a 180 gradi. I segnali GPS hanno smesso di trasmettere, allertando la sala operativa di Ocean Cat. Alle 6.50 UTC Tullio e Giammarco hanno contattato il Safety Team comunicando che l’equipaggio stava bene, la barca era stata riportata in posizione a 90 gradi e stavano provvedendo a effettuare una riparazione al sistema di raddrizzamento per riportare il catamarano in assetto. Alle 7.50 UTC l’ulteriore contatto telefonico con l’equipaggio di Ocean Cat ha confermato che la barca era stata raddrizzata completamente e avrebbero ripreso la navigazione. Al momento i sistemi GPS hanno ripreso a funzionare; l’equipaggio sta verificando le condizioni della barca per poi riprendere la rotta verso Guadeloupe. 

Continua a leggere

Meno di 900 miglia al traguardo

E’ un’impresa difficile quella che stanno effettuando Tullio Picciolini e Giammarco Sardi a bordo di Ocean Cat,  il catamarano di appena 6 metri non abitabile con il quale stanno attraversando l’oceano a caccia del record di velocità sulla tratta Dakar-Guadeloupe.
Un vento altalenante li ha accompagnati nella prima parte del viaggio. Ieri, dopo una rottura ad una deriva ed una scuffia, sono riusciti a intercettare l’Aliseo che li ha portati a navigare anche a 14 nodi di velocità, tanto da consentirgli di recuperare miglia perse. 

Continua a leggere

Urto in oceano, Ocean Cat rompe una deriva

Giornata difficile quella di ieri per l’equipaggio italiano di Ocean Cat, partito il 5 febbraio alle 10.50 UTC (ore 11.50 ora italiana) dall’isola di Gorée, in Senegal, per battere il record di traversata atlantica da Dakar a Guadeloupe con un catamarano sportivo di appena 6 metri. Intorno alle 17.50 UTC (18.50 in Italia) l’imbarcazione ha urtato contro un oggetto galleggiante che ha spezzato la deriva dello scafo di sinistra e colpito il timone che, solo grazie al sistema di sgancio rapido pensato per queste situazioni, non ha subìto danni.

Continua a leggere